VERDE, OOLONG, PU’ER…SENZA Tè CHE GUSTO C’E’??????….

immagine 1Dopo le feste fianchi, glutei e cosce lanciano un grido d’allarme? Per bruciare senza sforzo gli stravizi delle feste, possiamo pianificare un programma strategico con alcuni piccoli aiuti che ci regala la natura. Le feste sono finite, un altro anno è stato archiviato, ma a gennaio non è inusuale ritrovarsi gonfi e appesantiti. Abbuffate e brindisi riflettono allo specchio un’immagine di noi “leggermente lievitata?”. Ad esserne colpite sono soprattutto le parti basse come fianchi, glutei e cosce: è proprio in queste zone che si accumulano le tossine che bloccano la circolazione e creano ristagni di liquidi…13ee03fd40b19a8835773402f8e17b14                                  dobbiamo quindi intervenire e drenare le scorie che hanno creato gli odiosi ristagni… L’acqua è in assoluto il miglior depurativo. Occorre assumerne un paio di litri al giorno, anche sotto forma di tisane e zuppe.. ma se l’associamo a qualche piccolo segreto, possiamo potenziare l’effetto e moltiplicarne i benefici…. A venirci in soccorso è IL Tè: dalle rinomate proprietà del tè VERDE, a quello che riduce l’assimilazione dei grassi con il tè pu’er per passare al bruciagrassi Oolong tea….              Questi sono in assoluto i miei prediletti. Le diverse varietà di tè che ho selezionato, scaturiscono dalle foglie della stessa pianta Camelia Sinensis, ma vengono trattate in modi diversi e distinti in relazione al loro processo di fermentazione. In comune hanno che Aiutano nella perdita di peso, con effetti positivi sulla ritenzione idrica e sulla cellulite; agiscono inoltre sul controllo dell’appetito e possono contribuire nel bruciare maggiori quantità di calorie in modo naturale….ma ognuno ha caratteristiche peculiari che possono confarsi alle nostre esigenze.. andiamo a scoprire le virtù di quelle con maggiore funzione dimagrante e di aiuto alla dieta…

E dunque…..scegli il tè più adatto a tè…

Sapevate che il suo utilizzo ha origini antichissime????….

I primi consumatori furono le comunità dei monaci buddisti, seguito dal popolo cinese che, combinando con estrema armonia ed assoluta perfezione elementi estetici, valori religiosi e filosofici, diede vita ad un rito davvero affascinante mirato all’intrattenimento cerimoniale degli ospiti.

1283

 

 

Nel corso dei secoli poi, questa bevanda diventò una vera e propria icona delle tradizioni inglesi. Divenne la celebre bevanda dei “ricchi”, servita in preziose tazze di porcellana e “rigorosamente” alle 5 del pomeriggio.

MA SOFFERMIAMOCI SULL’ANALISI DEI MAGNIFICI 3….

4452394-mucchio-di-te-verde-erboristeriaTè VERDE: Le sue foglie  sono note da tempo per le loro potenti proprietà antiossidanti, che aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi ed a prevenire la degenerazione cellulare. Ciò si deve alla sua ricchezza in polifenoli (catechine). Infatti, il principale principio attivo di questa bevanda è in grado di aumentare l’azione della termogenesi accelerando lo smaltimento delle tossine di organi e cellule, è nota anche la sua particolare funzione di ridurre i grassi nel sangue e diminuire la pressione sanguigna.. tutto ciò è comprovato da numerosi studi condotti da ricercatori di autorevoli dipartimenti di fama internazionale, possiamo quindi andare sul sicuro…

un bel SI DICHIARATO DALLA SCIENZA….APPROFITTIAMONE…

Non dimenticate, però, che il tè verde contiene teina, una sostanza capace di stimolare il sistema nervoso e procurare effetti simili a quelli della caffeina. E per chi ne soffre, dunque, è sempre meglio evitare di bere tè verde durante la sera…a meno che non si voglia passare una notte insonne o fuori casa senza il rischio di addormentarsi…

Personalmente, vado sul sicuro, acquistando la versione sfusa, di qualità nettamente superiore rispetto alle bustine preconfezionate (di cui spesso commercializzano le parti meno pregiate della foglia)…Di ottima qualità é il tè verde cinese del marchio SONNETOR, un’azienda sinonimo di alta qualità nei prodotti da agricoltura biologica…

Altro amico di brigata è il tè Oolong, considerato un tè blu-verde, a metà strada tra il tè verde giapponese ed il tè nero indiano, povero di teina, può andar bene a tutte le ore del giorno e per tutti i pasti…per queste sue caratteristiche, ma non solo e scoprirete presto il perché, è in assoluto il mio preferito…….   PERCHE’??????…….  per le sue salutistiche proprietà di aiuto e supporto bruciagrassi (NON E’ MERAVIGLIOSO??)…. é infatti ricco di calcio (che fa uscire l’adipe dalle cellule rendendolo più facilmente eliminabile), potassio (drenante), magnesio (anti fame nervosa), sodio, fosforo, zinco e vitamine: un cocktail di principi attivi che fa dimagrire, ritarda il processo di invecchiamento, rafforza il sistema immunitario e in più combatte i radicali liberi. Inoltre, riduce l’assorbimento dei grassi e fa bruciare più calorie, migliora il funzionamento del cuore e la circolazione sanguigna.

Pu-erh: Tè degli Imperatori….

Infine, tra la lista dei preferiti per le sue virtù di supporto alla dieta, rientra il particolarissimo tè Pu’er…si tratta di una varietà di tè post fermentato, che viene prodotto utilizzando una varietà di Camelia sinensis conosciuto come “GRANDE FOGLIA”, che cresce nel Sud-est della Cina…rappresenta una categoria di tè molto particolare ed affascinante, diversa da quelli verdi, oolong o neri. Grazie alle apprezzate virtù digestive e depurative era stimato così prezioso da essere chiamato il “Tè degli Imperatori“. In Europa è conosciuto come tè rosso per il suo colore scuro, mentre in Oriente le sue virtù salutistiche sono note da secoli…oggi la sua azione curativa e dimagrante è stata confermata da diversi studi: sarebbe in grado di regolare i livelli di zuccheri nel sangue, eliminare le tossine che si trasformano in adipe, facilitare la digestione e fungere da antinfiammatorio, ma soprattutto avrebbe la virtù di agire sul metabolismo del fegato, aiutando il corpo ad assimilare meno grassi…Che straordinario amico abbiamo scelto!!!!! Bevendo regolarmente il tè Pu’er saremo in grado di aiutare il fegato a sintetizzare meglio i grassi introdotti con l’alimentazione evitando che si accumulino nel corpo sotto forma di adipe…wow…

Non posso non mostrarvi il mio tè preferito, un perfetto connubio di tè Oolong e tè Pu’erh arricchito dal gusto delicato ed aromatico dato dalla presenza delle bacche di acai, frutto tipico delle foreste amazzoniche.. Lo trovo davvero sensazionale, non solo perché composto da due varietà di tè molto apprezzate, ma anche per il gusto squisito e gradevole al palato…una vera rivelazione!!!!….

Ed allora…….cosa c’è di meglio che sorseggiare una buona tazza di tè? 

Il tè è saggezza liquida……La scelta spetta solo a tè!!!!!….

Alla prossima lettura!!!

Chiara

Fields marked with an * are required

I commenti sono chiusi.