SHIRATAKI NEWS: SEMPRE PIU’ SIMILI ALLA PASTA

La linea di shirataki si arricchisce di novità: entrano a far parte nelle nostre diete, alimenti a base di konjac del tutti simili alla pasta integrale..scopriamoli insieme…Qualche tempo fa, dedicai un post al risino secco di shirataki e ne rimasi molto colpita per la sua capacità di sposarsi bene con i condimenti proposti e per le sue caratteristiche benefiche non solo per la linea  ma abile nel sorprenderci anche per il gusto…
Si…perché il risino secco si prepara con estrema facilità, donando la consistenza di un vero riso (SorRISO PER TUTTI!!)….Ma adesso abbiamo nuovi ingressi di cui poter gioire: ci sono delle novità, dei neo-shirataki con un aspetto ed una consistenza che si avvicina sempre di più a quella della pasta integrale.. Non appena ne ho scoperto l’esistenza, mi sono fiondata alla loro ricerca perché era peccato non provarli.

Nello specifico, sono due i marchi che ho degustato ed entrambi giudicato ottimi a seconda delle richieste di chi li consumerà (capirete presto il perché)..

Dello stesso marchio del risino secco Zen-Pasta, c’è un nuovo formato con una formulazione innovativa: i RIGATAKI: non è difficile intuire che si presentano nelle sembianze di rigatoni ed a differenza del risino secco, sono una specialità alimentare composta da fibra vegetale, fibra di konjac e farina di soia..

Non mi ripeterò nel lodare le proprietà del glucomannano in quanto nella mia recensione al risino secco ho già scritto tutto, mi limiterò a ricordare che il Glucomannano è una fibra naturale che, quando assunta come integratore, aiuta a sentirsi sazi prima e più a lungo e dunque può contribuire al dimagrimento in modo naturale e senza controindicazioni. Sembra troppo bello per essere vero? Quando miscelato con l’acqua, il Glucomannano diventa voluminoso come un gel ed è in grado di moltiplicare il suo volume fino a 17 volte la sua dimensione originale. La fibra nello stomaco effettua questo cambiamento di volume assorbendo l’acqua, ed ampliandosi, il Glucomannano andrà ad occupare molto spazio nel tuo stomaco offrendoti di conseguenza una sensazione di immediata sazietà.

Attenzione ai celiaci perché del glutine è contenuto nella fibra vegetale, ne sono quindi esclusi i sogg. Intolleranti (io sono intollerante al grano e soffro di sensibilità al glutine, ragion per cui cerco di concedermeli ogni tanto, magari una volta alla settimana onde evitare un sovradosaggio e nonostante ciò non ho avvertito disagi)..

Il sapore lo trovo STREPITOSO, non hanno nulla da invidiare ad una pasta integrale, di viscido (caratteristico degli shirataki) non hanno nulla e si prestano alla preparazione di gustosi piatti (a carboidrati ZERO). Per la precisione, i valori nutrizionali per 100 gr di prodotto reidratato sono di: 46.5 kcal, 1.3 GR DI PROTEINE, 0 GR DI CARBOIDRATI (E DICO ZERO!!), 0.2 GR DI GRASSI non dimentichiamo l’importanza della fibra nella nostra alimentazione ( e qui si ha un CONCENTRATO DI FIBRA)..

Un’alternativa priva di glutine, è la pasta di shirataki LAZERO. In questo caso, i formati proposti sono diversi, con la possibilità di spaziare dai rigatoni agli spaghetti, dal cous cous ai sedanini..ho acquistato questa tipologia di “pasta” allo scopo di evitare in ogni modo il glutine dal mio piano alimentare. Infatti la Linea LaZero è composta solo da Fibra Alimentare Vegetale (tra cui Farina di Konjac) e Farina di Amaranto, ingredienti naturalmente privi di glutine e a ridotto apporto calorico. La scelta di impiegare la farina di amaranto, regala ai celiaci la possibilità di spaziare nel consumo del prodotto alimentare. L’amaranto è per l’appunto un cereale, meglio definirlo uno pseudo-cereale.

Il suo nome è già una garanzia: di origine greco, il suo significato letterale è “CHE NON APPESANTISCE” (con un nome così, possiamo andare sul sicuro!!!). Questo strepitoso pseudo-cereale ha un gusto dalla forte personalità che dono alla nostra pata un sapore deciso e piacevole al palato apportando solo 69kcal/100g di prodotto reidratato.

Sapevate che l’amaranto è stato considerato sacro da molte popolazioni? presenta inoltre un contenuto elevatissimo di lisina e garantisce un ottimo apporto di calcio, fosforo,ferro e magnesio.  Gli antichi romani credevano che allontanasse sfortuna e invidia. I greci pensavano che fosse la pianta dell’amicizia e di tutti i sentimenti eterni. Chissà che non ci aiuti davvero!

Cari lettori, spero di esservi stata di aiuto nel ricercare qualcosa di leggero e nello stesso tempo adattabile alle proprie esigenze e scelte personali ed alimentari..

 

 

Tengo a precisare che ho acquistato ogni singolo avere con i miei soldi e che nessuno mi ha pagata per tessere le lodi di un prodotto piuttosto che un altro, esse sono frutto delle mie esperienze personali e di naturopata o analisi da me condotte sui prodotti citati…e così bello scoprire nuovi prodotti e potersi anche ricredere!!!!

ALLA PROSSIMA LETTURA!!!!!
Chiara

I commenti sono chiusi.