Con BonSALT…SALTo il Sale

     Il clorimages.jpg 22uro di sodio, per gli amici semplicemente Sale, è un minerale essenziale che regola naturalmente l’equilibrio dei liquidi all’interno dell’organismo e, grazie al suo potere osmotico uccide anche i batteri… un tempo, era considerato un articolo di lusso e simbolo sacro…

 

 

 

 

 

 

Tuttavia, celluliteun consumo sregolato può causare numerosi svantaggi che, per noi donne, si traducono in aumento di ritenzione idrica soprattutto su addome e cosce, infatti il sale in eccesso si accumula nell’organismo, ad aumentare non sarà il grasso ma l’acqua totale presente nel corpo con conseguente ed eccessivo accumulo di liquidi… accanto a questi antiestetici disagi, possono insorgere anche problematiche più serie, come edemi, ipertensione e incremento dei fattori di rischio a carico del sistema cardiovascolare.Slug_vs_Salt_by_Wolfgangmustdie

La dose salutistica massima di sale da non superare per mantenersi in linea e in buona salute è stimata a 2.5 grammi al giorno…onde evitare di “SFORARE LA SOGLIA” dobbiamo porre attenzione non solo all’aggiunta di sale nelle nostre preparazioni culinarie ma anche al SALE OCCULTO, già presente all’interno dei prodotti che mangiamo…Una maggiore accortezza e consapevolezza porterà benefici rilevanti sia all’interno che all’esterno del nostro corpo…salt_shaker_cartoon_Salt009Ridurre l’apporto di sale dalla propria dieta non è affatto difficile e ci sono alternative gustose che non ci faranno sentire la

NOSTALGIA CANAGLIA

Si Chiara, il concetto è chiaro, per evitare accumulo di liquidi e danni alla salute, dobbiamo limitarne il consumo…qualche aiuto?????

- In primo luogo possiamo “spaziare” con l’utilizzo delle SPEZIE ed erbe varie…spicy-wellnees

Danno un ottimo sapore ai cibi a seconda dei propri gusti personali (sono una seriale consumatrice di ba20567632-unique-style-illustration-of-funny-happy-cartoon-green-kangkong-vegetable-with-mustache-waving-givinsilico, questa estate le mie 3 pianticelle ben sviluppate non hanno avuto vita facile e  poimages.jpg bonsaltchi giorni di sopravvivenza, nonostante tentassero disperatamente di emergere con nuovi getti)..ci sono anche zenzero (con importanti proprietà sull’aumento della termogenesi e dunque anche bruciagrassi) aglio, cannella prezzemolo, timo, rosmarino, salvia, aneto, menta, origano, maggiorana, semi di finocchio….In fondo, se può esserci di consolazione, il sale, copre il sapore degli alimenti, mentre erbe e spezie lo esaltano, i nostri piatti avranno un gusto più autentico, più fedele alla loro natura….

                       – Per Ridurre il sale gradualmente, possiamo affidarci al consumo di GOMASIO…una miscela di semi di sesamo tostati e tritati con poca aggiunta di sale che conferisce al piatto un gusto saporito e delicato …106705-960x720-gomasio

2 piccioni con una fava

Nella cucina orientale il gomasio viene utilizzato come condimento per insalate o salse…non potrete che trarne benefici e prendere due piccioni con una fava perché non solo ridurrete il consumo di sale, ma perché il sesamo è anche ricco di preziose sostanze quali sali minerali, aminoacidi e acidi grassi polinsaturi.

Ormai in commercio ce ne sono di vario tipo…la combinazione per me di massimo livello è quella che li coniuga all’aggiunta di alghe (Kombu, wakame, spirulina, nori)…e per chi avesse superato il livello base e volesse elevarsi al gradino successivo e crescere di grado, c’è in commercio anche la semplice accoppiata sesamo e alghe senza SALE….

 

 

 

 

TI PIACE VINCERE FACILE???

- Infine ultima genialata (ma non per ordine di importanza), che non ti farà avvertire l’assenza di sale se senti il bisogno estremo e smisurato di aggiungerlo in preparazioni di per sé insipide (COME ALCUNI TIPI DI VERDURA)…è IL BONSALT..

sale

Si tratta di una formulazione totalmente priva di sodio, basata su ingredienti come il cloruro di potassio ed altri componenti, che conferiscono ai cibi un buon effetto insaporente (non si avverte la mancanza del sale!!!) ……..IMG_2422

Fat Free Food, Salt Free Food, Cholesterol Free Food and Food Free Food.

Devo ammettere che è stata proprio una bella scoperta, quando aggirandomi tra gli scaffali del mio supermercato biologico lo avvistai e lo trasformai in oggetto delle mie attenzioni analitiche con aria di sospetto mista a stupore…fino ad ora mi avevano aiutato i Sali dietetici con ridottissimo contenuto di sodio (ma pur sempre presente). Con questo andiamo sul sicuro perché i suoi componenti sono INTERAMENTE NATURALI…lo trovo una valida alternativa a zero sodio…lo si può richiedere anche in farmacia..

 

Quindi il sale va solo oculato nel dosaggio e non eliminato…perché si sa, la parsimonia è la proporzione ideale, puiettaturaò dar aiuto a seconda di come lo si usa…così come porta male rovesciare il sale perché ha il sapore di presagio e di sfortuna., ma al contrario gettato dietro le spalle serve per scacciare le streghe e allontanare i malefici di origine magica ed evitare la iettatura…

 

 

 

Ed a proposito di sale, c’è un proverbio di antica tradizione che dice: …prima di conoscere “bene” una persona….ti devi mangiare una montagna di SALE…

A_Salt_Shaker_and_a_Pile_Salt_Royalty_Free_Clipart_Picture_100128-231654-602009Spero che il mio articolo vi sia piaciuto…come sempre, tengo a precisare che ho acquistato ogni singolo avere con i miei soldi e che nessuno mi ha pagata per tessere le lodi di un prodotto piuttosto che un altro, esse sono frutto delle mie esperienze personali e di naturopata o analisi da me condotte sui prodotti citati…e così bello scoprire nuovi prodotti e potersi anche ricredere!!!!

ALLA PROSSIMA LETTURA!!!!!
Chiara

Fields marked with an * are required

I commenti sono chiusi.